CHI SIAMO

Il Comitato “Terra Nostra – Italiani con Giorgia Meloni” nasce dall’iniziativa di uomini e donne attivi nella politica, nell’imprenditoria e nella società che, partendo dalla positiva esperienza di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, lanciano la sfida della creazione di un contenitore più ampio nel quale accogliere  quanti provengano da altre esperienze e movimenti, compresi coloro che in questi anni hanno animato liste e associazioni civiche o si siano semplicemente disimpegnati a causa del deterioramento della rappresentanza politica e istituzionale.

S’intende dare forma a un movimento capace di aggregare le esperienze migliori, che più generosamente e autenticamente siano disponibili ad interpretare l’impegno civile  come atto di amore e generosità nei confronti della propria comunità, mettendo insieme le facce pulite della politica con le facce di coloro che sono stanchi di stare a guardare, anteponendo l’interesse generale davanti a qualsiasi interesse di parte.

L’obiettivo nell’immediato è quello di offrire a Giorgia Meloni, apprezzandone il percorso e la prospettiva, un patrimonio di competenze e un ventaglio di proposte finora non completamente incluse nel movimento che ha fondato e di cui è tuttora guida. Si vuole, nello stesso tempo, proseguire nella riaggregazione della cosiddetta “destra diffusa”, oggi dispersa tra mille rivoli, e arricchire la cornice culturale di riferimento, allargando l’orizzonte a tutta la famiglia del centrodestra, con particolare attenzione alla tradizione liberale, cattolico-popolare e conservatrice. Un arricchimento che va di pari passo con il coinvolgimento e la ricomposizione della “base sociale” di riferimento, oggi priva di riferimenti credibili: il mondo della piccola e media impresa, gli artigiani, gli agricoltori, i commercianti, i professionisti, gli impiegati dello Stato e delle amministrazioni pubbliche che (a partire da quanti vestono una divisa) vogliono restituire dignità alle Istituzioni e a quanti le servono con onestà e dedizione, le famiglie e i cittadini in genere che vogliono vivere il presente in maniera piena e responsabile attraverso la ricerca del bene comune, la partecipazione alla gestione e alla vita delle proprie comunità, e l’impegno sociale.

Il Comitato ha e conserverà esclusivamente un respiro nazionale, senza alcuna organizzazione territoriale. I promotori lo articoleranno in aree tematiche dove sviluppare ed elaborare programmi specifici e curare ogni approfondimento. Parteciperà attivamente all’elaborazione e alla gestione della fase congressuale che Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale ha comunque deciso di promuovere mettendola a disposizione di chiunque voglia collaborare agli obiettivi citati. Il Comitato, quindi, che si fa promotore dell’aggregazione del maggior numero di soggetti individuali e collettivi, offre fin d’ora la disponibilità a confluire nel soggetto politico che emergerà dalla libera scelta di tale congresso “aperto”, con la sua denominazione e collocazione.