osservatorio tutela vittime

Osservatorio Nazionale Sostegno Vittime

OSSERVATORIO NAZIONALE SOSTEGNO VITTIME

Nasce l’Osservatorio Nazionale Sostegno Vittime, presieduto dall’Avvocato Elisabetta Aldrovandi e coordinato da Federica Pagani Raccagni, che si prefigge lo scopo di sostenere le Vittime di reati non solo da un punto di vista legale e psicologico, bensì istituzionale.

LEGGI ANCHE: #stopstalkingbancario

Perché le Vittime, purtroppo, si considerano spesso a numeri. Duecento donne uccise dai mariti, mille anziani rapinati in casa e riempiti di botte, e così via. Raramente si pensa che avevano una vita, distrutta da quello stupro o da quella rapina. “E invece“, precisa Federica Pagani Raccagni, essa stessa vittima, “noi ci siamo, siamo persone in carne e ossa, a volte familiari di uomini o donne uccisi, a volte noi vittime di atroci delitti, che abbiamo sete di giustizia, di quella giustizia che spesso politiche distorte e informazione deviata fa passare per sete di vendetta. Siamo Vittime invisibili, che nessuno vede perché diamo fastidio, perché ricordano a chi deve proteggerci quanto fallimentari sono le leggi che ci governano“.

osservatorio tutela vittime

E allora, lo scopo dell’Osservatorio Nazionale Sostegno Vittime è proprio questo, di rappresentare un ponte, un tramite fra le vittime e le istituzioni, un modo per tradurre in proposte di legge la grida di aiuto e di Giustizia delle vittime. “L’Osservatorio Nazionale Sostegno Vittime“, spiega il suo Presidente, l’Avvocato Elisabetta Aldrovandi, “prevederà non soltanto assistenza legale e psicologica alle Vittime, bensì chiede, sin da ora, l’introduzione del Garante Nazionale per le Vittime, poiché non è accettabile che in uno Stato civile esista il Garante per i detenuti mentre le Vittime, il cui fine pena mai è certo, siano relegate a comparse spesso quasi fastidiose. Scopo fondamentale del nostro Osservatorio sarà altresì un’attività di proposte di legge da destinare ai parlamentari, affinché le Vittime abbiano vera Giustizia: stiamo infatti già pensando a un imminente progetto di legge per modificare il codice di procedura penale e impedire a chi si macchia di un omicidio come conseguenza di un altro reato, per esempio una rapina, di patteggiare la pena, che gli permette, ora come ora, un grosso sconto di pena e impedisce alle vittime di costituirsi parte civile nel processo penale per chiedere il giusto risarcimento dei danno, così relegato a una successiva azione civile, lunga e costosissima. Con questo Osservatorio, nato grazie a Terra Nostra e del suo Presidente on. Walter Rizzetto e appoggiato dall’on. Giorgia Meloni, potremo finalmente combattere per dare ciò che alle vittime è stato finora negato: una Giustizia vera, e il volto della dignità.”

PER APPROFONDIRE: Firma la nostra petizione contro lo stalking bancario

2 commenti

  • nicola sgaramella

    buonasera a tutti voi
    sono ank’io una vittima di aggressione , nn indennizzato , invalidato e costretto a vivere con meno di 300€ mensili a parte quello ke riesco a fare nel mio lavoro “bracciante agricolo” quando mi gira la carta buona.
    innanzi tutto nn ci sono parole x descrivere quel ke si prova a subire il tutto, dalla A alla Z
    pertanto vi kiedo informazzioni dettagliate “se possibile” x quanto riguarda il decreto 80\2004, parametri condizioni ecc.
    ve ne sarei grato , su internet a parte il superfluo nn ho trovato nulla, mi auguro voi possiate darmi una mano e se nn avessi visto le IENE sarei ancor all’oscuro di voi e del decreto.
    se puo’ servire potete contattarmi anke whatsapp al 3490909438 NICOLA
    spero a presto saluti nicola

  • Buonasera.Sono una donna invalida della Campania.(VITTIMA)di un reato di”APPROPRIAZIONE INDEBITA”
    E non si puo’descrivere la sofferenza che c’è,a subire tale cosa.
    Perche’tanto che sono invalida mi dovrei anche operare alla colonna vertebrale..Ma non posso farlo perche’non ho un centesimo..
    E con questa crisi…poi.
    Che non si riesce neanche a trovare un piccolo lavoro.
    E si diventa ancora piu’vittime di un sistema che non funziona.
    Mi sentirei davvero fortunata se riuscirei a trovare un piccolo lavoro,come assistenza anziani,tanto che e’il mio mestiere. Lascio mio recapito:3401011042.
    In caso qualcuno di buon cuore mi vorrebbe dare tale Possibilità e grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *