decreto milleproroghe rizzetto 2

Decreto #milleproroghe: inaccettabile!

Decreto #milleproroghe

“Esautorata la Camera dalle sue funzioni legislative”
Così si è espresso Walter Rizzetto nel suo intervento in Aula in merito al decreto Milleproroghe: “Il Governo ci mette davanti questo ennesimo decreto dove sono presenti proroghe ai temi più svariati ormai fermi da anni. Il ricorso alla decretazione dell’urgenza toglie di fatto potere alla Camera e lo consegna nelle mani del Governo. Un decreto dunque incostituzionale ed eccessivamente eterogeneo
dove dentro c’è di tutto, in quanto contiene disposizioni in tutti i settori”.

Un provvedimento perciò insoddisfacente sia ne nella forma che ne nella sostanza che vieta di fatto ai parlamentari di discutere nel merito, mentre fuori dai palazzi c’è una città in rivolta, paralizzata dalle legittime proteste dei tassisti e degli ambulanti della #Bolkestein.

“Abbiamo perso una grande occasione – continua Rizzetto – Avremmo potuto discutere in questa Aula di #opzionedonna, di vigili del fuoco precari, di direttiva Bolkestein, di tassisti. Potevamo far vedere ai cittadini che ci osservano che si poteva lavorare sodo giorno e notte per portare delle proposte emendative di buon senso per tutelare il lavoro, gli stipendi, la dignità di chi vuole solo preservare la propria attività. Invece è stato dimostrato che ormai le leggi non le decide più il Parlamento bensì l’esecutivo. E questo è inaccettabile!”

Per queste ragioni il gruppo di Fratelli d’Italia – Terra Nostra, nonostante sia acclarato che il Ministro Finocchiaro apporrà la questione di fiducia, voterà comunque a favore di tutte le pregiudiziali di incostituzionalità a questo decreto.

Qui il video dell’intervento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *